Torta Paradiso - La Musica Nel Piatto

Torta Paradiso

Torta Paradiso – Gianluca Grignani “Destinazione Paradiso” (Sanremo 1995)

Menù di Sanremo: Dopo la proclamazione dei vincitori, la conclusione più dolce arriva con la Torta Paradiso, un dessert delicato come una nuvola, ma dal sapore celestiale, naturalmente ispirata al brano “Destinazione Paradiso” di Gianluca Grignani, fra le Nuove Proposte di Sanremo 1995!

C’è, che c’è,
c’è che prendo un treno che va
a Paradiso città.
Io mi prenderò il mio posto
e tu seduta lì al mio fianco
mi dirai, Destinazione Paradiso,
Paradiso città.

Gianluca Grignani – “Destinazione Paradiso” (Sanremo 1995)

La Torta Paradiso è un classico dolce francese “quattro quarti“, grazie alle proporzioni tra gli ingredienti, che prevedono la stessa quantità di zucchero, burro, farine, uova. La ricetta originale fu creata nel 1878, a Pavia, quando Enrico Vigoni, padrone dell’omonima pasticceria, propose al Marchese Cusani Visconti questa versione modificata della Torta Margherita, riscuotendo immediatamente successo, infatti si ritiene che l’appellativo derivi dall’esclamazione di una cliente di Vigoni che, assaggiandone la prima fetta, la paragonò al Paradiso.

Il sapore delicato e l’eccellente durata del dolce permise la diffusione della Torta Paradiso, la quale incontrò appieno il gusto e le abitudini di quell’epoca, così che essa divenne in breve tempo un simbolo della città di Pavia e un classico amatissimo della pasticceria italiana.

(Ricetta originale di Andrea Tibaldi)

INGREDIENTI

  • 150 g di farina 00
  • 100 g di fecola di patate
  • 250 g di burro
  • 250 g di zucchero
  • 4 uova intere
  • 6 g di lievito vanigliato
  • la buccia grattugiata di un limone
  • qualche goccia di aroma di vaniglia
  • zucchero a velo q.b.

PREPARAZIONE

Lavorate con le fruste il burro ammorbidito con lo zucchero, la buccia di limone e l’aroma di vaniglia fino ad ottenere un composto senza grumi, ed aggiungete le uova una alla volta, mescolando finché il tutto risulti omogeneo e leggermente montato.

Setacciate insieme la farina, la fecola setacciate ed il lievito, ed incorporate le polveri al composto con l’ausilio di una spatola, mescolando dal basso verso l’alto, per non smontare le uova.

Versate il preparato in una teglia da 26 cm, precedentemente unta ed infarinata, ed infornate la torta a 170°, per 45/50 minuti, controllando la cottura con uno stuzzicadenti prima di sfornarla. Lasciate raffreddare completamente la Torta Paradiso prima di estrarla dalla teglia; spolverizzatene la superficie con abbondante zucchero a velo e servite.

Torta Paradiso - La Musica Nel Piatto
Torta Paradiso… Una fetta di nuvola da portarsi nel viaggio con “Destinazione Paradiso”

ABBINAMENTO MUSICALE

Sebbene sia la vetrina per eccellenza della musica italiana, il Festival di Sanremo è pur sempre una competizione canora: eppure, come spesso accade, la classifica di Sanremo non influisce sulla popolarità dei brani, ma ne ribalta completamente i risultati, come nel caso di “Destinazione Paradiso”.

Composta interamente da Gianluca Grignani, “Destinazione Paradiso” viene presentata al Festival di Sanremo nel 1995, nella sezione Nuove Proposte, classificandosi soltanto al 6º posto; ciò però non ne mina la popolarità soprattutto fra i giovani, portandola a diventare Disco d’oro in pochissimo tempo.

Il brano rispecchia il cupo stato d’animo in cui Grignani piombò in seguito alla morte prematura della sua fidanzata, a cui rende omaggio con questa ballata struggente. Il testo fa riferimento alla fine della vita come ad un viaggio in treno, tramite il quale riunirsi finalmente alla propria amata, con un’unica destinazione: il Paradiso.

FONTI

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...